Articoli

La partecipazione ALPI ad EUROLAB aisbl

ALPI considera strategica la possibilità di partecipare e cooperare alle attività di EUROLAB aisbl – Federazione europea delle associazioni dei laboratori di prova e taratura che riunisce i rappresentanti di 24 nazioni – per portare in un autorevole contesto europeo le opinioni dei Laboratori italiani riguardo argomenti tecnici e politici che hanno diretto impatto sul loro operato.

L’attività di EUROLAB si esplica mediante il coordinamento delle associazioni nazionali ed un costante scambio di informazioni, la pubblicazione di Position Paper, rapporti tecnici e newsletter, nonché l’organizzazione di seminari e gruppi di lavoro internazionali volti a favorire lo sviluppo economico e sociale delle Organizzazioni rappresentate. In allegato è disponibile il documento EUROLAB Galaxy 2016 che fornisce un panoramica chiara e puntuale delle collaborazioni con gli istituti di standardizzazione (ISO), l’Organismo europeo che sovrintende l’accreditamento degli enti nazionali (EA), la Commissione Europea, l’EFTA (European Free Trade Association) e le maggiori associazioni mondiali in tema di testing, certificazione e valutazione di conformità.

Nel corso del 2016 ALPI ha partecipato attivamente con i propri delegati alle riunioni del Board of Administrators, a quelle del TCQA (Technical Committee for Quality Assurance in Testing and Calibration), all’Assemblea Generale e al National Members Meeting. Tra le principali attività alle quali ALPI ha contribuito possiamo menzionare:

  • Sviluppo della cooperazione tra CEOC (International Confederation of Inspection and Certification Organisations), IFIA (International Federation of Inspection Agencies), ETICS (European Testing Inspection Certification System) ed EUROLAB (European Federation of National Associations of  Measurement, Testing and Analytical Laboratories), allo scopo di rafforzare la rappresentanza del mondo TIC nelle relazioni con le Organizzazioni politiche comunitarie e internazionali.
  • Stesura del Policy Paper EUROLAB
  • Rapporti con la Commissione Europea in merito alla Consumer Safety and Market Surveillance Package
  • Revisione del documento “Position Paper on first, second and third party testing. How and when.”
  • Creazione degli EUROLAB Experts’ Advisory Groups (EAG): 13 gruppi di esperti che si sono resi disponibili ad esaminare eventuali casistiche che possano rappresentare criticità per i laboratori, in modo da poter esprimere rapidamente ai media la posizione di EUROLAB.
  • Sviluppo di relazioni con altre organizzazioni del settore TIC: NLA-South Africa, NCSLi (USA), EURAMET (programma EMRP), EURACHEM, UILI (Unione Internazionale dei Laboratori Indipendenti)
  • Stabilite prime relazioni con la Russia per una possibile adesione ad EUROLAB
  • Revisione ISO 17025 – General requirements for the competence of testing and calibration laboratories e relativi interventi nel WG 44 di ISO CASCO
  • Revisione ISO Guide 34 – General requirements for reference material producers
  • Revisione ISO 17011 – Conformity assessment – Requirements for accreditation bodies accrediting conformity assessment bodies
  • Revisione ISO 17034 – General requirements for the competence of reference material producers
  • Progetto di armonizzazione dei valutatori su iniziativa della Turchia. Un documento draft è già stato discusso con l’ente di accreditamento Turco e verrà fatto circolare fra gli Associati Eurolab, in modo tale da raccogliere commenti e proposte. Si tratta di un’iniziativa molto simile a quanto sviluppato da ALPI sui rapporti con Accredia.
  • Miglioramento continuo nel Quality Management System mediante la creazione di un gruppo di lavoro che farà circolare un draft entro il prossimo meeting della Federazione EUROLAB
  • Documento draft sul Risk Based Approach proposto dalla Germania.
  • Documento draft su Traceability in measurement for medical laboratories proposto da UK alla quale si associano Bulgaria, Croazia e Turchia.
  • Gruppo di lavoro Decision Rules in tema di attestazione di conformità proposto dal Portogallo al quale si associano UK, Bulgaria e Croazia, che lavorerà in collaborazione con NCSLi – USA .
  • Gruppo di Lavoro Metrologia
  • Nuovo documento cookbook “Classify and handle electronic information in a laboratory” proposto della Svezia.
  • Nuovo documento cookbook “How to plan quality assurance activities of laboratory activities e.g. laboratory inter-comparisons” proposto dalla Svezia per ridurre l’impatto delle attività di verifica interlaboratorio ed armonizzare i requisiti delle verifiche “qualità” sulle attività di prova.

Inoltre, nelle giornate di mercoledì 3 e giovedì 4 maggio 2017 a Bologna, ALPI ospita l’Assemblea annuale di EUROLAB ed organizza la Conferenza Internazionale “Risk assessment of laboratory activities: working safely in the laboratory” dedicata al tema della sicurezza all’interno dei laboratori di prova e taratura. Si tratta di un’occasione veramente speciale aperta a tutti gli interessati che vedrà la partecipazione dei rappresentanti di grandi Laboratori europei, Imprenditori, Responsabili e Tecnici di Laboratorio, Istituzioni e Ordini Professionali. Clicca quì per consultare il programma della conferenza con tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione.

Per maggiori informazioni sulle attività svolte da ALPI nell’ambito delle attività della Federazione EUROLAB è possibile rivolgersi all’Ing. Claudio Raponi – Direttore ALPI – Tel: 051 4198445 – E-mail: claudio.raponi@alpiassociazione.it.

EUROLAB Galaxy 2016

International Conference – RISK ASSESSMENT OF LABORATORY ACTIVITIES: WORKING SAFELY IN THE LABORATORY

Mercoledì 3 Maggio 2017 ALPI organizza la Conferenza Internazionale “Risk assessment of laboratory activities: working safely in the laboratory” che avrà inizio alle ore 16.00 presso I Portici Hotel – Salone delle Feste – Via Indipendenza, 69 – 40121 Bologna.

L’evento di carattere internazionale è aperto a tutti gli interessati ed ha l’obiettivo di fornire nuovi elementi di riflessione per il miglioramento della sicurezza all’interno dei laboratori di prova e taratura. Si tratta infatti di una problematica molto critica e non sempre di facile soluzione, che coinvolge tanto il personale quanto i visitatori, clienti e ispettori che, per ragioni professionali, hanno occasione di frequentare i laboratori.

Dopo i saluti introduttivi del Presidente ALPI Roberto Cusolito e del Presidente EUROLAB Àlvaro Ribeiro, parteciperanno in qualità di relatori la Dott.ssa Raffaella Raffaelli – Risk Analysis Specialist and Qualified Expert for the tasks of radiation protection workers and population; la Dott.ssa Lucilla Strada e la Dott.ssa Manuela Garavani – University of Pavia; il Dott. Giacomo Zambelli – Head of the laboratory of Physics and Radiochemistry of Protex Italy SpA, il Dott. Mattia Taroni – Physicist freelancer Protex Italy SpA, la Dott.ssa Angela Rivieccio – Laboratory Technical Manager of Watson Gray Italia. È inoltre previsto un ampio spazio per le domande dei partecipanti al termine dell’evento.

In allegato è disponibile il programma dell’evento con tutte le informazioni sugli interventi dei relatori e la scheda di iscrizione. Tutti i partecipanti avranno la possibilità di usufruire del sistema di traduzione simultanea italiano-inglese, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

N.B. Nelle giornate di Mercoledì 3 e Giovedì 4 Maggio 2017, si festeggia il 30° anniversario della fondazione di ALPI e l’associazione ospiterà l’Assemblea Generale di EUROLAB aisbl – Federazione europea delle associazioni dei laboratori di prova e taratura che riunisce i rappresentanti di 24 nazioni. In questa occasione si riuniranno anche il Comitato Tecnico per la Qualità (TCQA – Technical Committee for Quality Assurance in Testing and Calibration) e il Consiglio Direttivo (BoA – Board of Administrator) di EUROLAB aisbl per discutere gli argomenti di maggior interesse per il settore del Testing & Calibration europeo, un settore di fondamentale importanza anche nell’ambito dei servizi di Certificazione e Ispezione di parte terza offerti dagli operatori del comparto TIC (Testing, Inspection & Certification).

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi a: Ing. Claudio Raponi – Direttore ALPI – Tel: 051 4198445 – Fax: 051 4198450 – E-mail: claudio.raponi@alpiassociazione.it

pdf1-2Programma e Scheda di Iscrizione – Conferenza Internazionale 03.05.2017

Save the date – Assemblea Generale EUROLAB aisbl

Mercoledì 3 e Giovedì 4 Maggio 2017 a Bologna, in concomitanza con il 30° anniversario della fondazione di ALPI, la nostra associazione ospiterà l’Assemblea Generale di Eurolab aisbl – federazione europea delle associazioni dei laboratori di prova e taratura che riunisce i rappresentanti di 24 nazioni.

In occasione dell’Assemblea Generale si riuniranno anche il Comitato Tecnico per la Qualità (TCQA – Technical Committee for Quality Assurance in Testing and Calibration) e il Consiglio Direttivo (BoA – Board of Administrator). A questi incontri, coordinati dal Segretariato Generale EUROLAB-CEOC di Bruxelles, ALPI partecipa attivamente con il Dott. Paolo Moscatti quale membro del Consiglio Direttivo (BoA) e con l’Ing. Luca Boniardi rappresentante ALPI nel TCQA. Si tratta di un’occasione veramente speciale nel corso della quale vengono trattati gli argomenti di maggior interesse per il settore del Testing & Calibration europeo, un settore di fondamentale importanza anche nell’ambito dei servizi di Certificazione e Ispezione di parte terza offerti dagli operatori del comparto TIC (Testing, Inspection & Certification).

SAVE THE DATE! – Nell’ambito dell’Assemblea Generale di Eurolab aisbl, Mercoledì 3 Maggio 2017 ALPI organizza il Seminario tecnico “Risk assessment of laboratory activities: working safely in the laboratory” che avrà inizio alle ore 16.00 presso I Portici Hotel (Via Indipendenza, 69 – 40121 Bologna).

Un evento di carattere internazionale aperto a tutti gli interessati che ha l’obiettivo di fornire nuovi elementi di riflessione per il miglioramento della sicurezza all’interno dei laboratori di prova e taratura. Si tratta infatti di una problematica molto critica e non sempre di facile soluzione, che coinvolge tanto il personale quanto i visitatori, clienti e ispettori che, per ragioni professionali, hanno occasione di frequentare i laboratori.

Il programma dell’evento, gli interventi dei relatori e le modalità di partecipazione saranno prontamente comunicate sul sito e sui social network di ALPI Associazione. Per maggiori informazioni è possibile fare riferimento all’Ing. Claudio Raponi – Direttore ALPI, scrivendo a claudio.raponi@alpiassociazione.it.

pdf1Seminario Internazionale e Assemblea Generale EUROLAB aisbl

EUROLAB General Assembly & Annual Meetings 2016

Nei giorni 19, 20 e 21 aprile, a East Kilbride (Glasgow – UK), si è svolta la “General Assembly & Annual Meetings 2016” di EUROLAB – Federazione Europea delle Associazioni nazionali dei Laboratori di Misura, Prova ed Analisi.

Gli incontri hanno avuto inizio Martedì 19 Aprile con il TCQA meeting – Technical Committee on Quality Assurance in Testing and Calibration Meeting, durante il quale sono stati affrontati diversi argomenti tecnici e normativi, ad esempio:

  • la revisione della ISO/IEC 17025 – General requirements for the competence of testing and calibration laboratories – seguita dal gruppo di lavoro ISO CASCO WG44,
  • la revisione della ISO GUIDE 34 – General requirements for the competence of reference material producers – seguita dal gruppo di lavoro ISO CASCO WG43,
  • la revisione della ISO/IEC 17034 – General requirements for the competence of reference material producers
  • la revisione della ISO/IEC ISO/IEC 17011 – Conformity assessment – Requirements for accreditation bodies accrediting conformity assessment bodies
  • il progetto di armonizzazione a livello europeo dei valutatori di conformità (ispettori degli enti di accreditamento) per i laboratori di prova e di taratura.
  • l’attivazione e la definizione degli obiettivi del nuovo WG Calibration and Metrology
  • l’attivazione dei nuovi EUROLAB ADVISORY GROUP su argomenti di interesse specifico per i laboratori
  • commenti al documento EEE-PT “Assessment of interlaboratory comparisons with few partecipants organized by laboratories and measurement audits organized by accreditation bodies”, elaborato dal EEE-PT (gruppo di lavoro congiunto EA, EUROLAB e EURACHEM allo scopo di fornire supporto al personale dei laboratori ed ai valutatori di conformità, sull’utilizzo dei Proficiency Testing)

La riunione del BoA – Board of Administrators di EUROLAB ha avuto luogo Mercoledì 20 Aprile ed è stata un’importante occasione per analizzare i rapporti della Federazione con le altre Organizzazioni internazionali e per la definizione della sede della prossima Assemblea Generale EUROLAB che si terrà a Bologna e verrà organizzata da ALPI Associazione.

In occasione della GA – General Assembly EUROLAB svoltasi Giovedì 21 Aprile, sono stati discussi gli obiettivi fondamentali di EUROLAB in termini di rappresentanza del mondo dei laboratori europei con lo scopo di dare loro voce, di fungere da interfaccia con le maggiori organizzazioni politiche della Comunità Europea, di interloquire con gli Enti di Accreditamento e Normazione sovrannazionali ed anche tessere relazioni e collaborazione con altre associazioni aventi influenza sulla gestione dei laboratori e sui mercati di riferimento.

In allegato sono disponibili gli highlights di queste tre giornate che offrono una panoramica delle principali decisioni adottate nel corso delle riunioni. Per ulteriori approfondimenti, nell’Area Riservata del sito ALPI sono disponibili i verbali redatti dal Dott. Paolo Moscatti – Presidente della Sezione Tecnica Laboratori di Prova e Taratura ALPI. A breve saranno disponibili anche i verbali ufficiali redatti dal Segretariato EUROLAB.

ALPI è consapevole che solo la partecipazione e la condivisione delle competenze può aiutare i Laboratori italiani a non sentirsi soli nella difficoltà di competere nel rispetto dei regolamenti internazionali. Per questo motivo ALPI ha deciso di aderire ad Eurolab e, sottoscrivendo l’Associazione ad ALPI, tutti i Laboratori italiani potranno partecipare e condividere le proprie proposte nei più autorevoli contesti europei.

EUROLAB Highlights 2016

International Safety Conference

Martedì 10 Novembre 2015 a Bruxelles si terrà la 6a edizione del CEOC – EUROLAB – IFIA International Safety Conference – The future of testing and inspection.

L’evento si articolerà in due sessioni ed affronterà il tema della sicurezza alimentare, industriale e dei consumatori, nonché il futuro ruolo delle attività di testing and inspection.

La Conferenza Internazionale sulla Sicurezza organizzata da CEOC – EUROLAB – IFIA, riunisce ogni anno i rappresentanti delle istituzioni europee, gli stakeholders di settore e gli organismi indipendenti che operano nel settore TIC – Testing, Inspection and Certification, per discutere gli aspetti di interesse generale in materia di sicurezza. Quest’anno l’evento vedrà la partecipazione della Dr.ssa Vicky Ford – Presidente della Commissione del Parlamento Europeo per il mercato interno e la tutela dei consumatori.

In allegato è disponibile il programma della giornata e il modulo di registrazione che potrà essere inviato al CEOC International General Secretariat, via e-mail: info@ceoc.com oppure tramite fax: +32 2 502 50 47, entro il 30 ottobre 2015. La partecipazione è gratuita.

Programme – 6th CEOC – EUROLAB – IFIA Safety Conference

Registration form – 6th International Safety Conference

TIC – Sector Business Review 2014

ALPI è lieta di condividere in anteprima l’informativa di Eurolab dal titolo Testing, Inspection and Certification (TIC) – Sector Business Review 2014, che riporta una valutazione generale del mercato TIC ed alcuni dati di bilancio dei maggiori protagonisti del mercato.

Da rilevare che continua la forte propensione alle politiche di crescita inorganica, quindi mediante l’acquisizione di altre aziende, da parte dei grandi gruppi. Difatti, i 14 Top Players del mercato riportati in questa indagine, coprono circa il 30% del mercato.

Durante il secondo trimestre 2014, nel settore TIC ci sono stati 21 accordi commerciali che rappresentano il 24% dell’attività complessiva dell’industria TIC, in leggero calo rispetto alla media del 29% dei tre anni precedenti.

Nel documento allegato è possibile vedere quali sono stati i Players più attivi negli accordi commerciali.

TIC – Sector Business Review 2014 – EUROLAB

Confermata senza modifiche la ISO/IEC 17043:2010

Si è concluso il processo di revisione della norma “ISO/IEC 17043:2010 – General requirements for proficiency testing” cui ALPI, con la sua presenza in Eurolab aisbl, ha potuto portare il suo contributo.

Infatti, dopo uno scambio di pareri a livello europeo nel Technical Committee for Quality Assurance in Testing and Calibration (TCQA) di Eurolab, analizzata la situazione, è stato proposto di non apportare modifiche alla norma, confermandone la sua validità per altri 5 anni.

La posizione di Eurolab è stata accolta con favore nel Gruppo di Lavoro ISO CASCO, incaricato di valutare la possibile revisione della norma. Il documento, che specifica i requisiti generali di competenza degli organizzatori di circuiti interlaboratorio, applicabile a tutte le tipologie di ring test, è stato confermato senza modifiche (vd. allegato).

Questa norma ancora non è ampiamente diffusa e applicata, pertanto in questo momento, eventuali modifiche non avrebbero portato alcun beneficio significativo per la comunità dei laboratori.

ISO-CASCO_N0318_-_Result_of_systematic_revie

EUROLAB General Assembly & Annual Meetings 2015

ALPI ha preso parte all’Assemblea Generale 2015 di EUROLAB – Federazione Europea delle Associazioni nazionali dei Laboratori di Misura, Prova ed Analisi, che ha avuto luogo a Odense, in Danimarca, dall’ 8 aprile al 10 aprile 2015.

Gli incontri hanno avuto inizio Mercoledì 8 Aprile con il TCQA meeting (Technical Committee on Quality Assurance in Testing and Calibration Meeting), durante il quale sono stati affrontati diversi argomenti tecnici, ad esempio la possibilità di migliorare la relazione con i Laboratori Metrologici e di Taratura, la revisione della ISO/IEC 17043 e della ISO/IEC 17025.

Il seminario dedicato al 25° Anniversario della Federazione che ha avuto luogo Giovedì 9 Aprile, è stata un’importante occasione sia per scambiare ricordi con i precedenti presidenti della Federazione, sia per presentare l’evoluzione di EUROLAB nel corso di questi 25 anni e guardare verso i futuri sviluppi.

L’Assemblea Generale si è svolta Venerdì 10 Aprile con la partecipazione dei delegati di circa 20 Paesi europei e si è conclusa con l’elezione nel Board of Administrators (BoA) di 3 nuovi Consiglieri, un nuovo Presidente e due Vicepresidenti:

  • Álvaro Silva Ribeiro, RELACRE – EUROLAB President
  • Jeff Llewellyn, BMTA – Vice-President
  • Ruud Zantman, Fenelab – Vice-President & Treasurer
  • Paolo Moscatti, Alpi Associazione  – New Member of the BoA
  • Alexander Šafařík-Pštrosz, EUROLAB-CZ – New Member of the BoA
  • Kurt Ziegler, EUROLAB-Deutschland – New Member of the BoA

ALPI è consapevole che solo la partecipazione può aiutare i Laboratori italiani a non sentirsi soli nella difficoltà di competere nel rispetto dei regolamenti internazionali. Pertanto, l’elezione di ALPI nel Board of Administrators della Federazione costituisce un grande valore per tutti i Laboratori italiani che possono portare in un autorevole contesto europeo le proprie opinioni sulle decisioni economiche, politiche e tecniche che hanno un diretto impatto sulle loro attività.

In allegato sono disponibili gli highlights di questi tre giorni di confronto tra i membri della Federazione e il libro dedicato al 25° anniversario EUROLAB che descrive sia le pietre miliari nella storia della Federazione, dalla sua creazione ad oggi, sia lo sviluppo delle attività EUROLAB in questi 25 anni e le prospettive future.

EUROLAB 25th Anniversary events – Highlights

EUROLAB 25th Anniversary – Book

ALPI nel Board di EUROLAB

Il Dr. Paolo Moscatti, Vice Presidente ALPI e Responsabile della Sezione Tecnica dedicata ai Laboratori di Prova e Taratura, è stato eletto nel Board of Administrators di EUROLAB – Federazione Europea delle Associazioni Nazionali dei Laboratori di Misura, Taratura e Prova. L’elezione è avvenuta nel corso dell’Assemblea Generale di Eurolab tenutasi a Odense, Danimarca, lo scorso 10 aprile.

EUROLAB, raggruppa le associazioni nazionali dei laboratori di 24 Paesi Europei ed ha tra i suoi affiliati, oltre alla Commissione Europea e all’EFTA (European Free Trade Association), le maggiori associazioni mondiali in tema di testing, certificazione e valutazione di conformità. Inoltre, EUROLAB partecipa alle attività degli istituti di standardizzazione (ISO) e di EA, l’Organismo europeo che sovrintende all’accreditamento degli enti nazionali.

ALPI considera strategica la possibilità di partecipare e cooperare alle attività di EUROLAB. Il processo di globalizzazione che caratterizza la produzione industriale di beni e servizi, rende essenziale l’armonizzazione di norme e regolamenti relativi alle valutazioni di conformità. Occorre, tuttavia, porre l’accento anche sulle modalità interpretative che possono variare da Paese a Paese. Infatti, è spesso tra le pieghe interpretative che possono originarsi distorsioni di mercato che mettono in difficoltà i laboratori italiani e, di conseguenza, anche le nostre industrie. Inoltre, dal momento che la maggior parte delle regole e degli standard applicati in Italia derivano ormai da politiche comunitarie, è più essenziale che mai interagire con gli organismi che, per la loro levatura tecnica, sono ascoltati in sede comunitaria e possono contribuire ad influenzarne le decisioni.

L’esclusiva partecipazione italiana di ALPI in EUROLAB e la partecipazione attiva nel Board della Federazione, consente di portare in un autorevole contesto europeo le opinioni dei Laboratori italiani riguardo argomenti tecnici e politici che hanno diretto impatto sul loro operato, e quindi sulle attività di produzione e commercializzazione di beni e servizi, sia a livello europeo che mondiale.

In definitiva, l’attività di EUROLAB, che quest’anno festeggia il suo 25° anniversario, si esplica mediante il coordinamento delle associazioni nazionali e grazie ad un costante scambio di informazioni ed esperienze, pubblicazione di Position Paper, rapporti tecnici, newsletter, seminari e gruppi di lavoro volti a favorire lo sviluppo economico e sociale delle Organizzazioni rappresentate.

Eventi

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri